Skip to content
banksy

Banksy: omaggio a un nuovo super eroe

Banksy con la sua nuova opera omaggia tutto lo staff ospedaliero per la loro lotta contro il coronavirus, considerandoli eroi.

Game Changer: la nuova opera di Banksy

Questa ultima sua opera apparsa il 6 maggio difronte al pronto soccorso dell’ospedale di Southampton, in Inghilterra meridionale, vuole essere un omaggio alle infermiere in questo periodo di duro lavoro a causa del covi-19. Il 6 maggio non è una data casuale, l’opera di Banksy è sempre attenta ed attuale e i suoi messaggi sempre ben studiati.  La data infatti era il National Nurse Day – la giornata nazionale dell’Infermiera, negli Stati Uniti. L’opera di un metro per un metro raffigura un bambino che gioca con una bambola-infermiera, considerata un nuovo super eroe. Ovviamente vuole esaltare l’eroismo del personale sanitario durante la pandemia, ma è anche messaggio provocatorio. In questo modo vuole dare importanza a quelle figure professionali che contano davvero per il  benessere collettivo e non premiate abbastanza dalle istituzioni.

banksy coronavirus

Banksy e il coronavirus

L’artista inglese era già intervenuto sull’argomento coronavirus modificando una sua vecchia opera, “La bambina che tiene un palloncino” dove al posto del palloncino disegna l’immagine del coronavirus. Bunksy non è l’unico artista ad aver creato opere in questo periodo, il sito svizzero 20 minutes elenca le maggiori opere di street art disegnate sui muri di tutto il mondo. I messaggi sono univoci: dalle stare a casa, al proteggersi con le mascherine fino alla celebrazione di medici ed infermieri.

Festa a tema super eroi: nuovi personaggi

Banksy mi ha sempre affascinato con la sua arte provocatoria, spesso nelle sue opere compaiono i palloncini che rappresentano l’infanzia e tante altre simbologie. Ora grazie a questo suo messaggio: Game Changer, spero nascerà una nuova festa a tema super eroi, che includerà nuovi personaggi come lo staff ospedaliero di tutto il mondo. Sarebbe un messaggio positivo per le nuove generazioni. L’idolo che è una persona comune che affronta ogni giorno nuove sfide per il bene di tutti, infondo un supereroe più che per se stesso agisce per il bene della collettività.

Carrello
Torna su